Salento in miniatura

Il Parco Tematico “Salento in miniatura” ricrea e propone concretamente la “carta fisica” della Penisola salentina, in tutti i suoi aspetti meramente geografici (oltre che culturali) ed è rappresentato da perfette riproduzioni di territori, luoghi e pregevoli monumenti del grande Salento, la cui realizzazione si è concretizzata utilizzando materiali esattamente identici a quelli impiegati per i monumenti reali (si tratta sostanzialmente di pietre locali quali pietra leccese, tufo ecc.). Ogni caratteristico dettaglio esistente nella realtà, sia dal punto di vista architettonico e decorativo, è riprodotto in scala 1: 35
Non possono mancare testimonianze artistiche ed architettoniche del Salento: arte e architettura rurale, romanica, militare, gotica, barocca e preistorica. In riferimento alle grotte, messa in rilievo è la Grotta dei Cervi, grotta naturale costiera definito il complesso pittorico neolitico più importante d’Europa.
È stato pensato, inoltre, di arricchire e completare il Parco Tematico “Salento in miniatura” con la presenza di un grande giardino botanico e floricolo dotato di oltre mille esemplari di alberi bonsai. In ogni minuscolo bonsai, si possono rintracciare forza della natura, perfezione delle forme e grazia, che rendono la visita al Parco, alquanto piacevole e suggestiva anche per chi non si considera prettamente un vero appassionato.